NOVITA’ E CONFERME PER I RECUPERI IN EDILIZIA 2017

Want create site? With Free visual composer you can do it easy.

DETRAZIONE DEL 50% SULLE “RISTRUTTURAZIONI”
Il Bonus del 50% sugli interventi di ristrutturazione, manutenzione
straordinaria e recupero eseguiti sulle singole unità immobiliari residenziali
e sulle parti comuni dei condomìni è stato prorogato fino al 31.12.2017.
Tetto di spesa di 96.000 euro con detrazione è ripartita in 10 anni.

ECOBONUS 65% – 75% PER INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE
ENERGETICA
Detrazione del 65% sugli interventi di efficientamento energetico delle singole unità immobiliari fino al 31.12.2017.
Detrazione del 65% – 75% sugli interventi di efficientamento energetico sulle parti comuni dei condomini fino al 31.12.2021.
Nei condomìni si usufruirà di bonus graduati in base all’entità dei lavori e ai risultati raggiunti. Si partirà quindi dal 65%, come
nelle singole abitazioni, ma si potrà salire al 70% se l’intervento interessa almeno il 25% dell’involucro edilizio, ad esempio
quando si dota l’edificio del cappotto termico. Gli incentivi potranno arrivare al 75% nel caso in cui l’intervento porti al
miglioramento della prestazione energetica invernale ed estiva. Le detrazioni saranno calcolate su un ammontare delle spese
fino a 40.000 euro moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio.
La detrazione è ripartita in 10 anni.
Cessione del credito: un fatto fondamentale consiste nell’opportunità di cedere il credito ai fornitori, o altri soggetti privati, che
hanno fatto l’opera. Le modalità di attuazione saranno definite entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della legge.

SISMABONUS 50% – 85% PER LA MESSA IN SICUREZZA ANTISISMICA
Per la messa in sicurezza antisismica, ci sarà una detrazione fiscale del 50%, con scadenza al 31 dicembre 2021.
Tetto di spesa fino a 96.000 euro e rimborso in 5 anni. Anche in questo caso l’incentivo varia in funzione dei risultati raggiunti. Il
bonus salirà tra il 70% e 80% in caso di miglioramento di una o due classi di rischio. Nei condomìni il bonus fiscale parte dal 50%, ma può arrivare al 75% e 85% in presenza di miglioramenti di una o due classi di
rischio riguardanti tutto l’edificio. Tetto di spesa sempre di 96.000 euro moltiplicato per il numero delle unità del condominio.
Nelle spese incentivabili rientrano anche quelle per la classificazione e la verifica sismica.Detrazione ripartita in 5 anni, anziché dieci.
Cessione del credito: un fatto fondamentale consiste nell’opportunità di cedere il credito ai fornitori, o altri soggetti privati, che
hanno fatto l’opera. Le modalità di attuazione saranno definite entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della legge.

BONUS MOBILI 50%
Scadenza al 31 dicembre 2017 per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici abbinati, solo se abbinati a un intervento di ristrutturazione (effettuato tramite C.I.L.A., S.C.I.A. o P.d.C.). Importo massimo detraibile 10.000 euro in 10 anni.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.